Centro Diagnostico Dott. La Polla s.r.l.

Via F. Pepicelli, 21-27 - 82100 - Benevento
Telefono e fax 0824.21.334

 

Dettagli articolo selezionato

Comunicazioni agli utenti

ESAURIMENTO BUDGET MESE di APRILE

05/04/2024 - A PARTIRE DAL 6 APRILE E FINO AL 30 NON POTRANNO PIU' ESSERE ACCETTATE LE RICETTE CON ESENZIONE DAL TICKET, A CAUSA DELL'ESAURIMENTO DEL TETTO DI SPESA PER IL MESE IN CORSO. ...

CHIUSURA PER I PONTI DI PRIMAVERA

19/04/2023 - SI COMUNICA ALLA GENTILE CLIENTELA CHE NEI GIORNI DAL 22 AL 25 APRILE IL LABORATORIO RESTERA' CHIUSO. INOLTRE SARA' CHIUSO ANCHE DAL 29 APRILE AL 1° MAGGIO. ...

CI SIAMO TRASFERITI!!!

20/07/2022 - Basta girare lo sguardo e andare al marciapiede di fronte... al civico 25 l'ingresso della nostra nuova sede. Vi aspettiamo ...

TAMPONE ANTIGENICO RAPIDO PER COVID

10/02/2022 - Presso il nostro centro è possibile effettuare il tampone naso-faringeo antigenico rapido per il covid19. Si può accedere in struttura, senza prenotazione,dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 12,00 ...


Accedi ai servizi

Compila il seguente modulo con la tua username e password. Se hai dimenticato le tue credenziali di accesso, utilizza il servizio recupera password

PROROGA PER LE ESENZIONI E05

SOLO FINO ALLA FINE DI GIUGNO

04/06/2013 - È stato firmato il «decreto 51», con il quale vengono stabiliti i nuovi criteri di esenzione dal ticket in Campania che saranno operativi a partire dal primo luglio. Fino a quella data vengono procrastinati i benefici precedenti. Questo fermerà l’assalto agli studi dei medici di famiglia da parte di quei pazienti che, nel timore di restare scoperti di esenzione, stanno facendo incetta di prescrizioni di farmaci e esami diagnostici,. Col nuovo decreto 51 la Campania andrà in controtendenza rispetto al resto d’Italia, bloccando gli aumenti del ticket sanitario ed allargando le fasce di esenzione per i farmaci salvavita. Nei dettagli: verrà eliminato l’attuale codice di esenzione E05 (che ha riguardato i nuclei familiari con un Isee inferiore a 10mila euro) e sarà sostituito dal nuovo codice E10 (riservato ai nuclei familiari con reddito complessivo fiscale lordo di 13mila euro). Il provvedimento riguarderà, come detto, circa 650mila persone, di cui l’80% in possesso di una dichiarazione dei redditi. Costoro saranno automaticamente esentati se in possesso dei requisiti richiesti. I restanti 100mila, completamente sprovvisti di qualsiasi attestato relativo al proprio reddito, dovranno invece autocertificare la propria condizione economica, che verrà presto verificata. Entro il 20 giugno saranno comunicati ai distretti ed ai medici di base i nominativi degli aventi diritto. Sta di fatto che, al momento, un terzo dei 650mila risulta non aver diritto al beneficio. Vale a dire ha truffato il servizio sanitario nazionale. «Il cambiamento si è reso necessario dopo la revisione complessiva dell’Isee fatta dal Governo a gennaio» spiega Salvatore Varriale dirigente del dipartimento Economia e Finanza della Regione. Dalle rilevazioni effettuate dal Ministero del Lavoro è stato chiaro, infatti, che l’Isee non ha funzionato nella «coda bassa» della distribuzione dei redditi. Secondo i dati del Ministero, oltre il 10% dei nuclei familiari presenta sempre un Isee nullo, mentre un quinto della popolazione non supera mai i 3mila euro. Un ambito, quello dei redditi bassi, che si presta quindi a truffe; di qui l’esigenza di legare l’esenzione al reddito fiscale..

Fonte
IL MATTINO
Vai alla rubrica
Comunicazioni agli utenti

Chi siamo | I nostri servizi | Servizi on line | Informazioni utili | La Polla risponde | Contatti
© 2008 - Centro Diagnostico Dott. La Polla - AnalisiLaPolla.it - Tutti i diritti riservati - Partita iva 00770110625
Snap Srl - Sviluppo software e siti web
logo

CHIUSURA FERIE 2023

Il centro diagnostico resterà chiuso per ferie dal 05/08/2023 al 27/08/2023